• La luce della parola. Meditare la Scrittura con la lectio divina
La luce della parola. Meditare la Scrittura con la lectio divina

La luce della parola. Meditare la Scrittura con la lectio divina

La teologia biblica e la spiritualità patristica della lectio divina come incontro personale e diretto tra Dio e l'uomo: l'Assoluto e il finito. La pratica e il paziente esercizio sulla Parola e con la Parola, consentono di delineare con completezza, semplicità e armonia, la teologia biblica e la spiritualità patristica della lectio divina, evidenziando che è molto più di un semplice approccio con il testo biblico: è un incontro personale e diretto tra Dio e l'uomo, tra il Creatore e la creatura, tra l'Assoluto e il finito, che va dalla parola scritta alla Parola viva che è il Signore Gesù, ed è un modo di rapportarvisi con la preghiera: è colloquio con Dio: dialogo orante e confronto amichevole, fatto di ascolto-risposta che via via diviene un ricevere la Parola come dono d'inestimabile valore, capace d'infondere forza e coraggio per procedere decisamente e avanzare sollecitamente, in prospettiva di quel futuro che Dio ha preparato per ciascuno, e che noi attendiamo e speriamo confidando nella sua Parola parlante d'incomparabile determinatezza: chiara, limpida, semplice. Vedi di più