• Idrovolanti. L'epopea dei cant tra le due guerre
Idrovolanti. L'epopea dei cant tra le due guerre

Idrovolanti. L'epopea dei cant tra le due guerre

Nel corso della loro lunga storia i cantieri navali italiani non hanno realizzato esclusivamente imbarcazioni, ma anche prodotti diversi, legati alle necessità produttive del momento, ad esempio quali carri ferroviari armati, trattori e addirittura un ponte. Si tratta, ovviamente, di produzioni marginali rispetto alla realizzazione di navi. Stupisce, tuttavia, scoprire una creazione atipica del cantiere di Monfalcone: la produzione degli idrovolanti CANT, un'avventura durata venti anni, tra il 1923 ed il 1943, che ha visto la realizzazione di oltre 1400 velivoli, con il coinvolgimento, nel periodo di massimo splendore, di più di 5.000 addetti tra progettazione e produzione. Fu la famiglia Cosulich, proprietaria dei cantieri in quel periodo, a lanciarsi, alla fine degli anni Venti, in questa nuova avventura. Scopo di questo volume è quello di ripercorrere una storia straordinaria sebbene poco nota: l'intera evoluzione dell'avventura aeronautica dei cantieri di Monfalcone, dalle prime realizzazioni su licenza, agli sviluppi dei primi idrovolanti dell'ing. Conflenti; dai record dei Cant-Z di Zappata. Il volume è corredato da una ricca documentazione fotografica e archivistica. Vedi di più