• Lasciateci ai nostri sogni
Lasciateci ai nostri sogni

Lasciateci ai nostri sogni

"Sembra d'immergersi in un mare di purezza leggendo queste poesie. Una purezza di intenti e di immagini, come si guardas se il mondo attraverso una lente che esalta la bellezza e isola l'ingiusto del vivere e le ingiustizie, trasformando il dolore in forza motrice di ribellione. 'Lasciateci ai nostri sogni' afferma lo scrittore, perché il poeta è un essere che ha conservato lo stupore, che guarda oltre la realtà. I versi sono pervasi da una meravigliosa sensibilità che si mostra con un linguaggio efficace, talvolta aspro, sempre sospeso tra la terra e il cielo, dove i significati si fondono con le metafore e il cielo diventa una scelta di vita, un luogo innalzato sulla mediocrità. Un viaggio di ali come nuvole pensanti verso il bello... Le poesie raccontano la violenza di un potere avido e corrotto e di cuori votati a ossequiosi inchini, ma anche di donne, che non smettono mai di indicare il cielo." Vedi di più