• Il vuoto, il silenzio, il nulla. La solitudine di una donna
Il vuoto, il silenzio, il nulla. La solitudine di una donna

Il vuoto, il silenzio, il nulla. La solitudine di una donna

Il vuoto, il silenzio, il nulla. Clelia, celebre etimologa italiana incaricata per una traduzione dal Museo egizio di To rino, si recherà in Grecia, in Turchia e in Egitto per effettuare le sue ricerche. Dopo un percorso faticoso e difficile, riuscirà a effettuare la desiderata traduzione, ottenendo un successo mondiale, mettendo però in crisi il rapporto con suo marito a causa delle sue lunghe assenze e dei suoi coinvolgimenti emotivi verso il suo lavoro. Una bella ragazza bruna dagli splendidi occhi neri entrerà nella sua vita, diventando l'amante del marito che in ogni modo cercherà di farle accettare le sue nuove condizioni di vita insieme. Non potendo andare contro i suoi principi morali e comportamentali, l'etimologa attraverserà un periodo molto doloroso, perdendo ogni interesse per la sua esistenza e per il suo lavoro. Sarà molto difficile per lei accettare la nuova realtà di condividere l'amore di suo marito per un'altra donna. Vedi di più