• Ombre di luce
Ombre di luce

Ombre di luce

"Quasi fosse una sensuale sacerdotessa capace di incantare le fibre dell'Universo, l'autrice ha occhi, mani, labbra, sen sibilissima pelle che contemplano, sfiorano, lambiscono, carezzano il segreto riposto nel cuore di tutte le cose, creando nel lettore uno struggimento che si può temperare soltanto invocando un panico annullamento in tanta dolcezza. La percezione del Vero passa infatti, in questa raccolta di liriche, attraverso la sublimazione di una fisicità panica, in cui alle attese del corpo fanno sempre eco i brividi che solo l'analisi intellettuale sa far scaturire dalle più riposte profondità dell'anima, dove i pensieri si intrecciano alla materia primordiale di un turbinante e magmatico tessuto mitopoietico, pronto a esplodere in percepite essenze, in odorose ebbrezze, talvolta in burrascose oscurità". (Dalla Prefazione di A. Floramo) Vedi di più