• Governare il lifelong learning. Prospettive di educazione degli adulti
Governare il lifelong learning. Prospettive di educazione degli adulti

Governare il lifelong learning. Prospettive di educazione degli adulti

Questo volume risponde all'affermazione di un amministratore locale alla domanda di un ricercatore su cosa fosse l'educa zione degli adulti: «L'Eda? Ci sono problemi più importanti che l'educazione degli adulti!». Risposta lapidaria e sconfortante che dimostra tutta intera la superficialità non solo dell'amministrazione locale, ma anche, per estensione non temeraria, della classe politica e dirigente italiana rispetto al lifelong learning, al rapporto fra pedagogia e politica e al modo con il quale viene affrontato il problema della rigenerazione del tessuto sociale e civile italiano. Le dimensioni intellettuali, educative, sociali, culturali, psicologiche, economiche, amministrative e politiche affrontate nel volume offrono una risposta problematizzante allo sprovveduto amministratore e a quanti si accostano alle problematiche dell'Eda senza il necessario bagaglio culturale. Per questo motivo deve essere posto in rilievo anche il coraggio degli autori dei contributi, che hanno accolto come una provocazione e una sfida positive l'invito a organizzare una comune riflessione intorno alle dimensioni che costituiscono, oggi, il vero snodo dell'educazione degli adulti in Italia. Non si tratta, infatti, di un volume che ripropone, come esercitazione a fini accademici, le tesi storiche, filosofiche e pragmatiche dell'Eda, ma di una ripresa di quei temi in prospettiva attualizzante a mostrare che il vero nodo è la necessaria rifondazione del tessuto sociale, economico e culturale. Vedi di più